Scuola della Parola del 04/03/2013

Bibbia

 

Quaresima, un tempo per andare nel deserto

 

Il deserto

Questa parola “deserto” è ben di più che un’espressione geografica che ci richiama alla fantasia un pezzo di terra disabitato, assetato, arido e vuoto di presenze.

Per chi si lascia cogliere dallo Spirito che anima la Parola di Dio, “deserto”, è la ricerca di Dio nel silenzio, è un ponte sospeso, gettato dall’anima innamorata di Dio sull’abisso tenebroso del proprio spirito, sugli strani e profondi crepacci della tentazione, sui precipizi insondabili delle proprie paure che fanno ostacolo al cammino verso Dio”. (Carlo Carretto, Lettere dal deserto)

Nel deserto per amore

Quando si ama, si vuol stare insieme

e quando si è insieme ci si desidera parlare.

Quando ci si ama, è penoso avere sempre della gente intorno.

Quando ci si ama, si vuole ascoltare l’altro,

solo, senza che voci estranee ci vengano a turbare.

Per questo coloro che amano Dio hanno sempre sognato il deserto.

Per questo a coloro che l’amano,

Dio non può rifiutare il deserto.

E sono sicuro, mio Dio, che Tu m’ami

e che in questa vita così ostacolata,

stretta tutt’intorno dalla famiglia, dagli amici e da tutti gli altri,

non può mancare quel deserto in cui ti s’incontra.

(M. Delbrel, I nostri deserti)

 

Gesù dice nel Vangelo di Matteo 11, 28ss:

 “Venite a me voi tutti che siete stanchi e oppressi: io vi farò riposare …
Accogliete le mie richieste, venite alla mia scuola: troverete  pace.
Quello che vi chiedo è per la vostra gioia 
e quello che vi do da portare è un peso leggero”

Gesù non è in mezzo al rumore

Gesù non è  nel chiasso.

Se vuoi trovarlo non devi aver paura di andare nel silenzio,
di frequentare il silenzio,
di stare nel silenzio.

Il silenzio è un luogo nel quale andare spesso,
tutti i giorni

Occorre lottare per cercare qualche spazio di silenzio
per tendere l’orecchio e ascoltare la voce del tuo cuore,
la voce di Dio che ti parla.

La nostra vita è spesso nel rumore.

Il silenzio è la perla preziosa della nostra vita: va amato.

 

Tu cerchi un po’ di silenzio?

Quando ti capita di cercare il silenzio?

Strappa, in questa quaresima, dal tuo tempo un tempo per stare  in silenzio, per abitare il silenzio, per ascoltare il silenzio

 

Preghiera

Signore, tu da sempre mi ami

            e mi chiami a stare con te,

            donami il coraggio di stare con te,

            di lasciarmi condurre dal tuo amore nel deserto,

            perché tu possa parlare al mio cuore,

            perché anch’io desidero conoscerti e seguirti.

 

Desidero stare con te ,

            sono sicuro che tu mi capisci

            e mi liberi dalla paura.

Tu fai cose stupende per chi ti segue.

Molti si domandano: “Chi ci darà la felicità?”

Nelle cose, Signore, non la cerco:

            sei Tu la mia gioia,

            sei Tu la mia pace.

don Enrico

Destinatari: